Catalogo

1. Dati basilari del catalogo
Titolo: AZIENDA PUBBLICA OKOLJE PIRANO s.r.l.

Arze 1b

6330 Piran – Pirano

Il catalogo e raggiungibile su sito: www.okoljepiran.si
Primo anuncio del catalogo: 01.09.2005
Ultimo cambiamento: 01.09.2005
Altre forme del catalogo: Tiskana oblika.

 

2. dati generali sull’organo e informazioni d’interesse pubblico al momento accessibili
2.a Organigramma e dati organizzativi dell’organo
Descrizione aree di lavoro dell’organo: 90.021 Raccolta e smistamento rifiuti
37.100 Riciclo rifiuti metallici
45.210 Lavori generali di costruzione
50.200 Manutenzione e gestione di macchinari
52.482 Attivita’ di fioreria
52.488 Negozio in piccolo
60.230 Altre attivita’ di trasporto pubblico
63.210 Altre attivita’ nel trasporto
63.220 Altre attivita’ nel trasporto marino
71.220 Affitto di natanti
74.120 Servizi di contabilizzazione
74.201 Misurazioni geologiche
90.010 Disfazione di liquami
90.022 Attivita’ di discarica e smaltimento dei rifiuti
90.023 Maneggire rifiuti pericolosi
90.031 Pulizia dell’ambiente
90.032 Attivita’ d’igene pubblica
92.610 Amministrazione centri sportivi
92.720 Attivita di svago
Lista delle unita’ organizzative: Settore lavori pubblici salvaguardia dell’ambiente

Settore turistico

Settore tecnico e d’investimenti

Settore lavori generali

2.b Organigramma dell’organo
Organigramma dell’organoa: Reperibile in forma scritta.
2.c Dati di contatto dei funzionari (funzionario) autorizzati alla mediazione d’informazioni
Persona di riferimento: Nebojša Kovačič, legale, Nebojsa.kovacic@okoljepiran.si
2.f Elenco della documentazione strategica e inerente a programmi secondo il loro contenuto
Elenco dei documenti strategici: Programma annuo dell’azienda
2.g Elenco delle procedure amministrative, giuridiche e legislative
Procedure di competenza del organo: 1. Nullaosta

2. Permessi

3. Bandi di concorso

2.h Elenco delle evidenze pubbliche gestite dall’organo
Elenco delle evidenze: 1. Catasto della canalizzazione pubblica (acque meteoriche, liquame, pompe e sistemi di pulitura)

2. Catasto delle tombe

3. Catasto dei contenitori dei rifiuti

2.i Elenco di altre raccolte di dati informativi
Elenco delle raccolte: 1. Sistema geo informativo

2. Catasto

2.j Contenuti di maggior rilevanza inerenti altre informazioni d’interesse pubblico

 

3. Descrizione del metodo d’accesso ad altre informazioni d’interesse pubblico
Descrizione dell’accesso ai singoli insiemi di informazioni: In forma scritta o elettronica.

 

4. Elenco delle informazioni d’interesse pubblico maggiormente richieste
Cos’e compreso nel prezzo per la rimozione e deposito dei rifiuti?
  • raccolta, trasporto e deposito dei rifiuti,
  • raccolta differenziata di vetro, plastica e carta,
  • raccolta differenziata di rifiuti pericolosi,
  • raccolta separata di rifiuti voluminosi,
  • tassa per la gestione delle discarice.
La base minima per il calcolo della tassa per la nettezza urbana?
La base per la commisurazione della tassa per la nettezza urbana e costituita dal volume dei contenitori e dalla frequenza di svuotamento e smaltimento dei rifiuti.

La capienza minima e quella di 120 litri e la frequenza minima e di 2 trasporti alla settimana.In caso di edifici condominiali che dispongono di contenitori propri la commisurazione viene effettuata in base al volume dei contenitori ed alla frequenza di svuotamento; la suddivisione dei costi tra i singoli utenti (unita famigliare, vani d’affari) si effettua in base alla quota di superficie utile raffrontata alla superficie totale dello stabile.

Nel centro storico di Pirano dove sono collocati soltanto i contenitori per la raccolta differenziata (vetro, carta) e il resto dei rifiuti viene raccolto in sacchi, la commisurazione agli utenti si effettua in base alla capienza minima di 120 litri e alla frequenza minima di 2 trasporti alla settimana, mentre in pratica si eseguono 2 ritiri dei rifiuti al giorno.

Chi deve essere incluso nel sistema di gestione dei rifiuti urbani?
Ai sensi del Decreto sul trattamento e smaltimento dei rifiuti urbani ( Pubblicazioni ufficiali n.18/2001 2. paragrafo del articolo 8) esiste su tutto il territorio del Comune di Pirano l’obbligo di trattamanento e smaltimento dei rifiuti derivanti da tutte le fonti seguendo il sistema e le modalita previste da questo decreto. Tutti proprietari, utenti ovvero amministratori di edifici residenziali devono essere inclusi nel sistema di trattamento e smaltimento dei rifiuti urbani ovvero devono essere inclusi nel sistema organizzato di rimozione regolare dei rifiuti, nel sistema obbligatorio di deposito dei rifiuti e nel sistema di fatturazione della gestione di rifiuti, a prescindere dalla loro residenza fissa o temporanea o dalla loro sede.
Perché i rifiuti lasciati accanto ai contenitori non vengono rimossi?

 

L’Articolo 19 del Decreto vieta la deposizione dei rifiuti fuori dai contenitori con l’eccezione di quei rifiuti che sono raccolti nei speciali sacchi di plastica, usati soprattutto nel centro storico. I rifiuti contenuti in altri tipi di sacchi e lasciati all’esterno del contenitore non sono depositati in maniera prescritta e intanto non vengono rimossi dai nostri operatori. Se la quantità dei rifiuti prodotta dagli utenti supera il volume del contenitore esistono due soluzioni: gli utenti devono ordinare un contenitore di volume maggiore oppure devono deporre i rifiuti eccedenti nei speciali sacchi di plastica che si possono comprare presso la nostra sede a Fornače o nei nostri uffici a Piazza delle erbe a Pirano.

Il motivo per la disposizione di cui sopra e piuttosto semplice. Con il nuovo Decreto e stato cambiato il modo di calcolo della tassa per la nettezza urbana che in passato veniva determinata in base alla superficie abitativa o commerciale, mentre adesso la base e la capienza dei contenitori per i rifiuti. La base per il calcolo della tassa, dalla quale vengono coperti i costi del sistema di rimozione e deposito dei rifiuti, e la capienza dei contenitori e la frequenza di svuotamento. Questo significa che la tassa per i rifiuti deposti fuori dai contenitori non può essere fatturata. Poiché il prezzo per la rimozione dei rifiuti e determinato in base ai costi sostenuti, le spese del trasporto di rifiuti depositati irregolarmente andrebbero a gravare su tutti gli altri utenti.

Se il volume attuale dei vostri contenitori non e sufficiente, avete a scelta due opzioni. Nel caso del ripetersi regolare dell problema dovete ordinare un contenitore più grande. Se pero la quantità dei vostri rifiuti aumenta solo occasionalmente, e meglio comprare i speciali sacchi di plastica che potete depositare fuori dai contenitori perche i costi della rimozione sono già inclusi nel prezzo dei sacchi. In questo modo eviterete l’assegnazione di contenitori più grandi, il che significa anche aumento duraturo della tassa per la nettezza urbana. Il Decreto del Comune impone all’azienda Okolje Piran il dovere di assegnare contenitori con maggiore capienza nei casi del verificarsi regolare di rifiuti aggiuntivi fuori del contenitore.

Combinando i contenitori di capienza minore che bastano per il volume minimo dei vostri rifiuti e i sacchi speciali, otterete il risultato ottimale per quanto riguarda la tassa da pagare.